AccessibilitàAccessibilitàAccessibilità Progetto SISC

Comunicati Stampa


Tutti gli elementi

ATTENTATO A GIUSEPPE ANTOCI

18/05/2016

BRONTE – (18 maggio 2016) –  Il sindaco di Bronte, avv. Graziano Calanna, ha inviato al presidente del Parco dei Nebrodi, Giuseppe Antoci, vittima questa notte di un attentato armato, un telegramma di solidarietà.
“La Comunità di Bronte – ha scritto il primo cittadino nel telegramma - esprime a Te ed alla Tua Famiglia vicinanza e solidarietà, condannando fermamente la vile agressione armata di questa notte. Bronte è al Tuo fianco e Ti invita a non fermarTi. Tutti insieme dobbiamo reagire, formando un robusto fronte contro ogni forma di criminalità e violenza”.
 “Tutta Bronte – poi afferma il primo cittadino – è colpita dalla gravità e dall’efferatezza dell’accaduto. Sono certo di ribadire il sentimento che pervade i siciliani onesti e laboriosi, che sono la stragrande maggioranza, nell’invitare il presidente Antoci a continuare a combattere la battaglia di trasparenza e legalità che stai sostenendo alla guida del Parco dei Nebrodi.
Bronte è al Suo fianco e si augura che le forze di Polizia e le Autoritá preposte facciano luce al più presto su questo grave attentato, che avvelena la convivenza civile e tenta di minare dalle basi i prIncipi di legalità e giustizia con la paura e la violenza.
Non possiamo permettere a nessuno – continua - di calpestare la libertà e la dignità delle persone che vogliono lavorare per il bene della Sicilia.
Tutti insieme dobbiamo insorgere e reagire, - conclude - formando un robusto fronte contro ogni forma di criminalità e violenza”.

L’Addetto stampa
Gaetano Guidotto

Documenti :

Dettagli Attentato_ad_Antoci.rtf