AccessibilitàAccessibilitàAccessibilità Progetto SISC

Comunicati Stampa


Tutti gli elementi

NEVE: OPERAI DEL COMUNE AL LAVORO DI NOTTE

18/01/2016

BRONTE – (18 GENNAIO 2016) –  Situazione difficile anche a Bronte. Sui tetti si sono accumulati dai 15 ai 20 centimetri di neve.
Se però la neve non è diventata ghiaccio duro e pericolo come negli altri paesi è perché gli operai del Comune, durante la notte, hanno gettato sale nelle zone più difficili e sensibili. “Sin dalla tarda ora di ieri sera è stato gettato tanto sale - ci dice il Sindaco Graziano Calanna –; infatti, quando durante la notte ha nevicato di nuovo, la neve non si è trasformata in ghiaccio e la viabilità è stata possibile. Alla fine, anche se non è stato impiegato lo spazzaneve che lo scorso anno è costato 6000 euro, abbiamo ottenuto il risultato senza spendere fondi di bilancio.
La salita dell’ospedale, per esempio, è stata battuta più volte. Un grazie va agli operai del Comune, all’Assessore Nuccio Biuso che ha costantemente seguito gli interventi, all’ingegnere Salvatore Caudullo ed al geometra Angelo Spitaleri della nostra Protezione civile, cosi come al Sindaco di Maletto Salvatore Barbagiovanni che, per l’occasione, ci ha dato in prestito lo spargisale”.
Intanto temendo il ghiaccio il Sindaco di Bronte ha deciso di prolungare di un altro giorno la chiusura delle scuole.
 
L’Addetto stampa
Gaetano Guidotto

Documenti :

Dettagli NEVE_OPERAI_DEL_COMUNE_AL_LAVORO_TUTTA_LA_NOTTE.pdf